Indicazioni a docenti, studenti e famiglie

Comunicazione del Dirigente Scolastico

La prima settimana di scuola, banco di prova per questo avvio di anno scolastico, si è svolta secondo le indicazioni fornite a tutte le componenti dell’Istituto Scolastico, senza grandi difficoltà o intoppi.

Desidero ringraziare tutto il personale scolastico per il grande lavoro e impegno profusi nelle settimane precedenti l’inizio delle lezioni, e per la disponibilità dimostrata, affinché le attività scolastiche potessero riprendere per tutti in presenza e in sicurezza.

Ora che abbiamo sperimentato le nuove procedure è fondamentale che continuiamo ad applicarle con attenzione e diligenza, e con grande senso di responsabilità, per salvaguardare la salute nostra e delle persone che abbiamo vicino o con cui entriamo in contatto; quindi è fondamentale che TUTTI (DOCENTI, STUDENTI, PERSONALE ATA) rispettiamo le norme basilari quali DISTANZIAMENTO – MASCHERINA – IGIENIZZAZIONE DELLE MANI, in ogni momento della nostra permanenza negli edifici scolastici MA ANCHE FUORI dalle pertinenze scolastiche (in strada, in stazione, nei mezzi pubblici, ...): raccomando soprattutto agli studenti di non assembrarsi nell’atrio o sulle scale al momento dell’uscita, di non abbassare o addirittura togliere la mascherina quando escono da scuola, di mantenere il distanziamento anche nei luoghi aperti. Ne va della nostra possibilità di continuare a frequentare la scuola e di svolgere un anno sereno e quanto più possibile “normale”.

Ricordo anche che, in caso di individuazione di soggetti positivi, la quarantena interesserà tante meno persone quanto più si potranno tracciare i contatti diretti e quindi quanto più saranno state rispettate le regole per il contenimento del contagio.

In questa prima settimana già alcuni genitori hanno (correttamente) avvisato la scuola della situazione di salute dei propri figli: ringrazio per la sollecitudine e confermo che questa comunicazione va nella direzione della proficua collaborazione scuola-famiglia.

Raccomando ai genitori di non mandare i figli a scuola in caso di sintomi simil-influenzali e di contattare il Medico di famiglia o il Pediatra; successivamente tutti ci atterremo alle indicazioni dei medici o del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria. Nel caso gli studenti manifestino i sintomi a scuola, verranno seguite le procedure indicate nel protocollo pubblicato e inviato in bacheca a tutti gli studenti e le famiglie.

Per quanto riguarda la riammissione degli studenti a scuola le regole non sono cambiate: il medico di famiglia o il pediatra e/o il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria rilasceranno i certificati in base ai casi e alle loro valutazioni; le assenze vanno giustificate normalmente dai genitori indicando i motivi di salute. Mi appello quindi al senso di responsabilità di tutti e alla capacità di sacrificio e sopportazione: in fondo, pur di poter stare a scuola e fare lezione in presenza, saremo capaci di rispettare poche norme stringenti? Sono sicura di sì, e conto sulla vostra collaborazione!

 

Il Dirigente Scolastico

dott.ssa Carla Bianchi

  • Scarica Visualizza 018_-_Lezioni_dal_21_settembre_-__Indicazioni_a_docenti-studenti-famiglie.pdf

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.